Seleziona una pagina

Per mille coproliti! La storia del Dr Steve Hunters

Come si costruisce una storia? Da dove nasce? Per dirvelo, una storia ve la racconto io: la storia di una storia.

Quando Marco Tamagnini, boss e art director di Studio RAM partecipa a una riunione ha un modo tutto suo di ascoltare e pensare che potrebbe benissimo passare per una forma di autismo. Lui è fisicamente lì eppure disegna, seguendo il filo di certe sue particolarissime idee incomprensibili ai più. Poi si risveglia dal torpore e se ne esce con un’idea sputata non a mozzichi e strascichi ma tutta completa, piena di lampi ed estremamente grafica pure nella scelta delle parole. leggi tutto…

RAM-A-STRANA: storie strane dallo studio

Lavorare allo Studio RAM offre una serie di benefici. Se è vero che ridere fa bene al cuore, noi non moriremo mai, almeno non di infarto.C’è un nonsoche di magico nel sapere sorridere anche delle proprie disavventure.

Ci sono infatti tante storie strane che attraversano la RAM. Per iniziare, non so se ci siete mai venuti a trovare ma lo studio è praticamente sulla strada, il che ha assolutamente qualcosa di kerouaco ma allo stesso tempo ti fa sentire in un acquario. leggi tutto…

Palestina: un giorno senza libertà

Piccolo esperimento sociale. Entrare in una casa, ben protetti alle spalle da persone armate fino ai denti, prendere la famiglia che ci vive e rinchiuderla in bagno. Un bagno dove l’interruttore della luce è gestito da chi ha preso possesso dell’intera abitazione.
Ogni volta che qualcuno dal bagno prova a dare calci alla porta, chiudere il contatore della luce e dell’acqua. Ora, prova a pensare: cosa faresti se fossi tu quello rinchiuso in bagno? Poi, prova a pensare: cosa faresti se fossi tu ad essere entrato in quella casa, convinto di essere nel giusto perché quella era la tua casa migliaia di anni fa e la tua religione sostiene che quella è la tua terra promessa? leggi tutto…

Character design: come si fa?

Ti sembra facile creare un personaggio? Quante volte ti sarà capitato di sentire -forse anche pensare, nel silenzio della tua tana- quello lo potevo fare anch’io? Aspetta a perderti nei tuoi sogni di ricchezza, di royalties e prodotti dedicati, aspetta almeno di saperne un po’ di più.

La differenza, almeno la prima, tra una persona qualunque e un professionista incaricato di disegnare, anzi creare, un personaggio, è che una persona qualunque -tu probabilmente, io di sicuro- disegna e scarabocchia senza avere nessun cliente, lo fa per piacere. leggi tutto…